Francia: velo integrale disegno di legge entro luglio

Senza categoria

Share

di Andrea G. Cammarata

Il primo ministro francese Francois Villon ha annunciato oggi ai deputati del UMP che il disegno di legge sulla proibizione del velo integrale sarà discusso in Assemblea nazionale in seno alla sessione straordinaria che si terrà ai primi di luglio e che il testo sarà presentato al Consiglio dei ministri il 19 maggio, dove si decideranno anche le modalità di presentazione del disegno di legge: se per ricorso d’urgenza o normale.

Il primo ministro infatti non ha specificato  se la legge verrà discussa “in urgenza” o meno. La procedura d’urgenza ha un esito legislativo più celere, perché prevede una sola lettura per ognuna delle camere, ma ciò che i presidenti dell’ Assemblea nazionale e del Senato si auspicano, è che venga prediletta la strada “normale” perché si possa varare la legge con “un consenso repubblicano”, della stessa idea è anche l’opposizione. Le aspettative del primo ministro Fillon sono assolutamente fiduciose sull’esito rapido e positivo del voto, il premier francese crede che questa proposta d’interdizione possa  diventare definitiva entro la metà di settembre, ma perché ciò avvenga bisognerà che l’assemblea Nazionale  e che il Senato approvino il testo in questione entro l’estate.

Secondo Le Monde l’opposizione dei socialisti globalmente si è espressa in positivo sulla possibilità di votare il disegno di legge, pur non approvando  un punto sui i diciotto che il testo contiene e la “modalità d’urgenza”. Tuttavia oggi su  Le Figaro arrivano nette dichiarazioni da parte di Jean Marc Ayrault, presidente dei socialisti all’Assemblea nazionale, che ha posto tre condizioni per l’esito positivo del voto: il “dialogo” con la maggioranza per discutere il disegno di legge, l’assenza della procedura d’urgenza, e “il rispetto del parere giuridico del Consiglio di Stato”, con una legge “efficace” e “applicabile”.

Più duro è stato Benoit Hamon, portavoce del PS, che ha spiegato chiaramente che il suo partito voterà “contro” una legge di proibizione generale, perché sarebbe “inapplicabile”.

Articolo pubblicato su Newnotizie.it

Articoli inerenti:

-Belgio, il burqa solo a carnevale

-Francia: ancora prove generali per la proibizione del velo islamico

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...