Air France-KLM: “annus horribilis”, perdita da un miliardo e mezzo di euro

Notizie

Share

di Andrea G. Cammarata

Il bilancio d’esercizio 2009/2010 di Air France-KLM, di cui ha dato notizia ieri Le Monde, indica cifre di perdita record: si parla di un 1,55 miliardi di euro. Un tracollo senza uguali dalla nascita nel 2004 del gruppo originatosi dalla fusione delle due compagnie aeree francese e olandese. Il 2008 a sua volta non era stato roseo, il bilancio al mese di marzo si chiudeva con una perdita  di 811 milioni di euro. Concausa delle perdite, sono state, fra l’altro, una diminuzione del traffico aereo, soprattutto in quello dei cargo, ma anche l’incidente dell’Airbus A330 dell’Air France, partito il primo giugno scorso da Rio de Janeiro e precipitato nell’oceano Atlantico, causando la morte di 228 persone.

“L’anno 2009-10 resterà come il nostro annus horribilis” ha commentato il direttore generale del gruppo Air France- KLM, Pierre-Henry Gourgeon, indicando tuttavia un miglioramento della domanda per ciò che riguarda i voli Air France nell’ultimo quadrimestre, e speranze di “equilibrio operativo”  per il 2010/2011.

Ma c’è l’incognita ceneri del vulcano islandese, una crisi che sta destando perdite record e obbligando le compagnie aeree a rimborsare i passeggeri, a ciò si aggiunge il prezzo del petrolio costantemente in aumento.

Secondo l’autorevole quotidiano francese i problemi di Air France Klm non sarebbero solo finanziari, il libro denuncia di recentissima pubblicazione “La faccia nascosta di Air France” di Fabrice Amédéo, giornalista di Le Figaro, mette seriamente in dubbio la sicurezza della compagnia aerea. “Statistiche di sicurezza indegne per lo standing” riferisce Amédéo a le Monde, spiegando che la compagnia franco-olandese dovrebbe condurre una “vera e propria rivoluzione culturale” al suo interno, se vuole evitare un altro incidente.

Air France, tramite un comunicato, ha replicato che la compagnia aerea “rispetta e si conforma a tutti i regolamenti nazionali e internazionali in vigore”  indicando, con le parole di M. Surgeon, la sicurezza come “la preoccupazione primordiale di Air France”.

Questo articolo è pubblicato anche su Newnotizie.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...