Sarkozy sfiorato da una bottiglietta di plastica vuota. Video

Oltralpe

Share

Di Andrea G. Cammarata

Tempi difficili in Francia, ieri il presidente Sarkozy è stato colpito da una bottiglietta vuota d’acqua minerale Evian, l’autore dell’efferato gesto è stato uno scolaro. Nulla di grave comunque, a momenti Sarkozy non se ne accorgeva nemmeno. Poche, le righe dedicate allo spiacevole inconveniente da parte dei media francesi, Le Figaro scrive: “In visita in un collegio per lottare contro il ‘cancro dell’assenteismo scolastico’, il Capo dello Stato è stato preso di mira da uno scolaro, che ha tentato di colpirlo lanciandogli una bottiglietta, che ha appena sfiorato il presidente. Un agente di sicurezza si è interposto fra i due.”

La notizia sembra avere, però, avuto più rilievo in Italia, il Tg1 ha infatti dedicato anche un breve servizio al fatto.

Naturali le tristi memorie sollevate da questi gesti sconsiderati che riportano all’episodio del Presidente del Consiglio, quando fu colpito da un treppiede e da una statuetta del duomo di Milano.

Il video:

Tuttavia fa specie il caso di Sarkozy perché in visita al collegio proprio, come detto, simbolicamente contro l’assenteismo e la violenza scolastica; quando, a termine dell’incontro  con gli insegnanti e della visita della scuola, il presidente francese avrebbe optato per un breve “bagno di folla”, momento in cui la minerale è arrivata “diretta”, comunque sia vuota.

Un consigliere dell’Eliseo, ha commentato il fatto: “C’est ne pas bien grave”, “Non è così grave”, ha detto.

Altre risposte dei cittadini alla notizia sul sito di Le Figaro on line, invece suscitano idee diverse. Oltre le parole dure come “racaille” ovvero “gentaglia”, per lo scolaro e genitori e i “Vergogna!” L’articolo diffuso dal quotidiano liberal francese viene accusato di “minimizzare” l’atto criminale, per nascondere quanto sia in realtà facile attentare la vita del presidente, anche il “C’est ne pas bien grave” dell’Eliseo è stato visto male.

In Italia, per l’aggressione operata da uno psicopatico al Premier, molte sono state le critiche ai “bagni di folla” fortemente voluti dal capo del governo, e allo staff della sicurezza.

Questo articolo è pubblicato su Newnotizie.it

Per commentare non è necessaria alcuna registrazione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...