India: treno deraglia, 70 morti. Rivendicazione maoista dell’attentato

Notizie

Share

Di Andrea G. Cammarata

India. Un treno passeggeri di tredici carrozze è deragliato oggi nello Stato indiano del West Bengala, scontrandosi con un convoglio merci. Decine i morti e i feriti gravi. I soccorritori stanno facendo il possibile per salvare i superstiti in una lotta contro il tempo.

Il responsabile delle ferrovie indiane Vivek Sahay, ha confermato: prima che il treno cominciasse a deragliare ci sarebbe stata un’esplosione sui binari. Tuttavia i media locali riportano con sospetto l’esplosione e fanno riferimento con più sicurezza alla sola collisione fra i due convogli, causa di una ventina di morti e 104 feriti. Il sospetto dell’attentato terrorista è comunque alimentato dalle testimonianze  del capotreno del Gyaneshwari Super Deluxe Express, che ha riferito alle autorità di aver sentito un boato prima della perdita di controllo.

L’incidente è avvenuto in piena notte (ore 1,30 locale) cogliendo i passeggeri, diretti da Calcutta a Mumbay, nel sonno. Le stime non ufficiali riportano 71 vittime e 100 feriti.

Chidambaram, ministro dell’Interno, riferisce che  deve essersi trattato di “un atto di sabotaggio”, tuttavia, aggiunge, “ancora non è chiaro se sia stato utilizzato esplosivo per danneggiare i binari. Sarà necessario attendere la conclusione delle perizie per una risposta formale sugli autori.”

Ogni sospetto verte sui guerriglieri maoisti, attivissimi nella zona del  Bengala occidentale, con il gruppo dei Naxalite, militanti anti-governativi di ideologia comunista-maoista. Secondo il Primo ministro indiano il gruppo costituisce la prima minaccia alla sicurezza interna dello stato indiano. Nei primi giorni di Aprile i Naxal hanno eseguito uno dei più atroci attacchi maoisti nel Bengala, uccidendo 73 agenti di polizia.

Al momento un’agenzia indiana riferisce, che l’esplosione sui binari di venerdì è stata rivendicata, a poche ore dal fatto, da un gruppo legato ai ribelli comunisti del Midnapore occidentale, il “Comitato per il popolo contro la politica di atrocità”,  assuntasi integralmente la responsabilità dell’attentato al convoglio.

Questo articolo è pubblicato su Newnotizie.it

Leggi anche:

-India, strage maoista 73 agenti uccisi

Per commentare non è necessaria alcuna registrazione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...